Cessione del Quinto dello Stipendio

Prestiti fino a € 80.000 Con acconti fino all'80% dell'importo richiesto senza alcun bisogno di motivare la richiesta.

Richiedi un preventivo

Cos'è la Cessione del Quinto dello Stipendio

La Cessione del Quinto dello Stipendio(CQS) è una forma di prestito personale che conferisce al titolare di un credito la facoltà di cessione a terzi, ex DPR n.180 del 5 Maggio 1950.

In base a questa forma di restituzione del prestito, il lavoratore (cedente) vincola parte del proprio stipendio, nella misura di un quinto, a favore della Società finanziaria (cessionaria) tramite trattenuta diretta in busta paga.

Vantaggi principali

  • Tassi d'interesse del finanziamento competitivi e trasparenti*
  • Rata fissa per tutta la durata del prestito da 24 a 120 mesi
  • Costi assicurativi compresi nella rata
  • Firma Singola sufficiente
  • Zero spese aggiuntive
  • Concessione del Prestito anche a soggetti con disguidi finanziari

Cessione del Quinto dello Stipendio in convenzione Inpdap per Dipendenti Pubblici e Statali, Pensionati, Dipendenti Privati, anche soggetti con disguidi finanziari.

Perché scegliere un prestito con Cessione del Quinto dello Stipendio

  • È possibile ottenere un acconto fino all'80% dell'importo richiesto.
  • Non c'è bisogno di motivare la richiesta.
  • La somma ricevuta può essere utilizzata per qualsiasi acquisto o anche per estinguere altri prestiti in corso.
  • Può accedere al prestito anche chi ha subito pignoramenti o ha avuto problemi finanziari in quanto è l'azienda per cui si lavora che garantisce di restituire l'importo del prestito versando all'Istituto Erogante parte del salario.
  • È possibile rinnovare o integrare prestiti in corso richiedendo ulteriore liquidità consolidando i vecchi prestiti con un importo più alto e pagando un'unica rata più bassa.
  • È possibile fissare la durata del prestito all'interno di un periodo di tempo compreso fra i 24 e i 120 mesi.
  • I versamenti per il rimborso del prestito vengono effettuati direttamente dall'Amministrazione di appartenenza del dipendente all'Istituto Erogante.

Altre informazioni utili

La Cessione del Quinto dello Stipendio (CQS) è una forma di prestito personale che conferisce al titolare di un credito la facoltà di cessione a terzi, a titolo oneroso e gratuito, ex DPR n.180 del 5 Maggio 1950.

In base a questa forma di restituzione del prestito, il lavoratore (cedente) vincola parte del proprio stipendio, nella misura di un quinto, a favore della Società finanziaria (cessionaria) tramite trattenuta diretta in busta paga.

La Legge 14 maggio 2005 n. 80 estende poi questa tipologia di prestito a tutte le categorie di lavoratori dipendenti, statali, parastatali o impiegati presso aziende private. Tale normativa è applicabile, sempre nella misura di un quinto dello stipendio, anche ai pensionati di tutti gli Enti Pensionistici.

La Cessione del Quinto rappresenta una modalità di concessione prestito caratterizzata da totale trasparenza dell'operazione, poiché viene effettuata a mezzo di contratto registrato e notificato.

La modalità di rimborso infine prevede la rimessa diretta della rata da parte dell'Amministrazione di appartenenza (statale o pubblica in generale), con una polizza assicurativa che copre il rischio vita e perdita di impiego, collocano la CQS come prodotto leader del settore di riferimento.

Documentazione necessaria

Ottenere un prestito con Cessione del Quinto è facile, assicurati di avere con te questi documenti:

  • Ultima busta paga o certificazione di reddito
  • Documento di identità
  • Sottoscrizione della privacy
Regolamentazione normativa

La Cessione del Quinto è un diritto per tutti i dipendenti statali ed è regolata da:

* La concessione del finanziamento è subordinata alla preventiva e discrezionale nostra approvazione.

Ottieni gratis in un minuto il tuo preventivo online

Richiedi un preventivo
Ottieni gratis il tuo preventivo online
Richiedi un preventivo

* Il PRESTITO PRIVILEGIATO riservato a questa categoria di lavoratori è stato concordato direttamente con l’Istituto Previdenziale INPDAP che ha imposto attraverso un accordo siglato con Prestitalia, di applicare i Tassi più bassi rispetto alla media del mercato di riferimento. La convenzione sottoscritta tra INPDAP/Prestitalia prevede un TEG massimo pari a 8,39% per operazioni con durata fino a 60 mesi e pari a 9,34% per operazioni con durate da 61 a 120 mesi.