Soggetti con disguidi finanziari

Cessione del Quinto dello Stipendio

Prestiti fino a € 80.000 Con acconti fino all'80% dell'importo richiesto senza alcun bisogno di motivare la richiesta.

Richiedi un preventivo

La cessione del quinto è accordata anche a chi ha subito pignoramenti o ha avuto problemi finanziari, in quanto è l'azienda presso la quale si svolge attività lavorativa che garantisce la restituzione dell'importo del prestito, versando all'Istituto Erogante parte della vostra retribuzione.

Tutti i lavoratori dipendenti possono accedere alla cessione del quinto dello stipendio, a determinate condizioni, anche se in passato hanno avuto un disguido o, per un particolare momento difficile della loro vita, sono state segnalate in banca dati ( es. CRIF ) o hanno subito pignoramenti e protesti.
Con una normale garanzia suppletiva, esiste dunque una soluzione creditizia anche per tutti coloro che hanno avuto ritardi nei pagamenti, insolvenze o protesti, con concessione del prestito tramite Cessione del Quinto con trattenuta diretta in busta paga.

Chi può accedere a questa tipologia di prestito?

  • Lavoratori dipendenti anche se insolventi.
  • Protestati o segnalati a Banca Dati Protesti.

Vantaggi

  • Unica garanzia della busta paga.
  • Tassi invariati per tutta la durata del prestito.
  • Comode rate mensili da 24 fino a 120 mesi.

REQUISITI MINIMI

  • Essere in possesso di una busta paga.
  • Avere un contratto di assunzione a tempo indeterminato.
  • Avere almeno 3 mesi di anzianità lavorativa.

Documentazione necessaria*

Ottenere un prestito con Cessione del Quinto è facile, assicurati di avere con te questi documenti:

  • Ultima busta paga o certificazione di reddito
  • Documento d'identità
  • Sottoscrizione della privacy
Ottieni gratis il tuo preventivo online
Richiedi un preventivo

* La concessione del finanziamento è subordinata alla preventiva e discrezionale nostra approvazione.